235446

 

Commenti recenti

  • gianfranco 27.03.2015 22:02
    salve mi chiamo gianfranco sono legalmente separato da 4 anni con una figlia di 18 ...

    Leggi tutto...

     
  • bruno 04.11.2014 20:51
    per chi non l,avesse fatto leggete anche i libri(almeni uno) di claudio Risè e ...

    Leggi tutto...

     
  • bruno 04.11.2014 20:49
    è tuuto vero ,la situazione dopo la legge sull'affido condiviso è solo leggermente ...

    Leggi tutto...

     
  • bruno 04.11.2014 20:42
    bene tutte le iniziative che portano a rendere il problema dei minori nella ...

    Leggi tutto...

     
  • MASCHIO SELVATICO 07.10.2013 13:33
    CONDIVIDO L'ARTICOLO PURTROPPO SIA LA MAGISTRATURA CHE I GIORNALISTI DIFENDONO ...

    Leggi tutto...

     
  • lupoblu 26.09.2013 16:09
    e' tutto vero

    Leggi tutto...

     
  • Uomo pensante 26.08.2013 11:29
    E in atto nel mondo occidentale una guerra tra generi. Alcuni movimenti (femministe ...

    Leggi tutto...

Archivio Notizie



Avviso

Separazione: addebito alla moglie che non prova la crisi di coppia al momento del tradimento

Studio Cataldi

Per la Cassazione necessario dimostrare che la crisi coniugale fosse intervenuta prima del tradimento

di Lucia Izzo - Va addebitata alla moglie adultera la separazione coniugale laddove la donna non sia stata in grado di dimostrare che la crisi di coppia era gi in atto al momento del suo tradimento con un altro uomo.

Lo ha rammentato la Corte di Cassazione, sesta sezione civile, nell'ordinanza n. 25505/2017 (qui sotto allegata) pronunciatasi sul ricorso di una donna a carico della quale era stata pronunciata l'addebitabilit della separazione, con revoca dell'assegno di mantenimento gi disposto in suo favore.

Non coglie nel segno la doglianza della donna circa l'incidenza della scoperta dell'adulterio da parte del marito rispetto alla crisi coniugale. Non solo perch si tratta di un motivo di ricorso in parte inammissibile, laddove postula una valutazione pi favorevole delle risultanze processuali non possibile in Cassazione, ma anche in pare infondato.

La donna, infatti, non stata in grado di dimostrare la sussistenza della crisi di coppia gi prima del suo tradimento. Anzi, nel caso di specie, i giudici avevano riscontrato un preciso nesso cronologico, quindi causale, tra la scoperta della relazione adulterina e la rottura del rapporto.

Va, altres, rammentato che costituisce, per altro, un preciso onere della controparte dimostrare l'insussistenza di tale nesso, in virt di una preesistenza situazione di crisi coniugale (Cass., sent. 10823/2016).

Neppure serve alla donna lamentare che la Corte distrettuale avesse motivato, in ordine alla carenza di prova circa una lamentata condotta violenta attribuita dalla donna al coniuge, sul rilievo del provvedimento di archiviazione intervenuto al riguardo in ambito penale.

Infatti, precisa la sentenza, il riferimento all'archiviazione nella decisione impugnata stato effettuato in via sussidiaria: la principale ragione della decisione stata incentrata, infatti, sulla carenza di prove delle pretese violazioni dei doveri coniugali che la donna ha cercato di far attribuire al coniuge, in particolare delle presunte violenza poste in essere dal marito.

Fonte: https://www.studiocataldi.it/articoli/27993-separazione-addebito-alla-moglie-che-non-prova-la-crisi-di-coppia-al-momento-del-tradimento.asp

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna