238359

 

Commenti recenti

  • gianfranco 27.03.2015 22:02
    salve mi chiamo gianfranco sono legalmente separato da 4 anni con una figlia di 18 ...

    Leggi tutto...

     
  • bruno 04.11.2014 20:51
    per chi non l,avesse fatto leggete anche i libri(almeni uno) di claudio Risè e ...

    Leggi tutto...

     
  • bruno 04.11.2014 20:49
    è tuuto vero ,la situazione dopo la legge sull'affido condiviso è solo leggermente ...

    Leggi tutto...

     
  • bruno 04.11.2014 20:42
    bene tutte le iniziative che portano a rendere il problema dei minori nella ...

    Leggi tutto...

     
  • MASCHIO SELVATICO 07.10.2013 13:33
    CONDIVIDO L'ARTICOLO PURTROPPO SIA LA MAGISTRATURA CHE I GIORNALISTI DIFENDONO ...

    Leggi tutto...

     
  • lupoblu 26.09.2013 16:09
    e' tutto vero

    Leggi tutto...

     
  • Uomo pensante 26.08.2013 11:29
    E in atto nel mondo occidentale una guerra tra generi. Alcuni movimenti (femministe ...

    Leggi tutto...

Archivio Notizie



Avviso

Separazione: la moglie può sbirciare nel conto corrente del marito

Studio Cataldi

Dalla sentenza della Cassazione n. 20649/2017, sebbene di inammissibilit, emerge una posizione differente rispetto a quella assunta con il precedente n. 20106/2015

di Valeria Zeppilli - A parere dei giudici, la privacy del marito tutelata anche se la moglie chiede alla banca, che gliele fornisce, notizie sull'estratto conto dell'uomo e, poi, le utilizza nel giudizio di separazione.

Separazione: la moglie pu sbirciare nel conto corrente del marito

Proprio cos! Con la sentenza numero 20649/2017 del 31 agosto (qui sotto allegata) la Corte di cassazione ha decretato inammissibile il ricorso del marito presentato a seguito della dichiarazione, da parte della Corte d'appello, dell'inammissibilit della sua posizione in quanto priva di una ragionevole probabilit di essere accolta, con la conseguenza che resta ferma la pronuncia con la quale il giudice di primo grado ha respinto la richiesta danni avanzata dall'uomo nei confronti della moglie, colpevole, a suo dire, di aver illecitamente violato la sua privacy.

Per il Tribunale, la donna, nel richiedere informazioni o documenti all'istituto di credito, "non aveva violato alcuna norma di legge n aveva tenuto un comportamento fraudolento". Come rilevato anche dalla Corte d'appello, poi, l'uomo non aveva neanche fornito alcuna indicazione circa il danno subito.

Il precedente del 2015

Va tuttavia posto in evidenza che con la sentenza numero 20106/2015 la Cassazione, interpellata dal Garante della privacy, aveva assunto una posizione differente, decretando la condanna al risarcimento, a prescindere da un danno concreto, in capo a una banca che, priva di un'espressa autorizzazione, aveva fornito a una donna i dati del marito per utilizzarli nel corso del procedimento di separazione e, quindi, per dei fini che sono estranei rispetto al rapporto contrattuale che l'uomo aveva instaurato con l'istituto di credito.

Leggi anche: "Privacy: l'Autorit garante sta in giudizio come una parte privata"

Fonte: http://www.studiocataldi.it/articoli/27324-separazione-la-moglie-puo-sbirciare-nel-conto-corrente-del-marito.asp

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna