287740

 

Commenti recenti

  • gianfranco 27.03.2015 22:02
    salve mi chiamo gianfranco sono legalmente separato da 4 anni con una figlia di 18 ...

    Leggi tutto...

     
  • bruno 04.11.2014 20:51
    per chi non l,avesse fatto leggete anche i libri(almeni uno) di claudio Risè e ...

    Leggi tutto...

     
  • bruno 04.11.2014 20:49
    è tuuto vero ,la situazione dopo la legge sull'affido condiviso è solo leggermente ...

    Leggi tutto...

     
  • bruno 04.11.2014 20:42
    bene tutte le iniziative che portano a rendere il problema dei minori nella ...

    Leggi tutto...

     
  • MASCHIO SELVATICO 07.10.2013 13:33
    CONDIVIDO L'ARTICOLO PURTROPPO SIA LA MAGISTRATURA CHE I GIORNALISTI DIFENDONO ...

    Leggi tutto...

     
  • lupoblu 26.09.2013 16:09
    e' tutto vero

    Leggi tutto...

     
  • Uomo pensante 26.08.2013 11:29
    E in atto nel mondo occidentale una guerra tra generi. Alcuni movimenti (femministe ...

    Leggi tutto...

Archivio Notizie



Avviso

Avviso pubblico per l'assegnazione di contributi per genitori separati o divorziati, con figli minori o con figli maggiorenni con disabilità grave.

L'Azienda Sanitaria Locale di Brescia con decreto del Direttore Generale n. 230 del 23/04/2015 ha indetto l' Avviso Pubblico per l'assegnazione di contributi ai sensi della Legge Regionale n. 18/14 “Norme a tutela dei coniugi separati o divorziati, in condizione di disagio, in particolare con figli minori” Fondo anno 2015.

Come previsto dal Decreto Giunta Regionale n. 2513 del 17/10/2014, l'Avviso definisce i requisiti e le modalità di accesso agli interventi economici di sostegno e tutela a favore dei genitori separati o divorziati, con figli minori, o con i figli maggiorenni portatori di handicap grave.

Possono accedere al Fondo i genitori che possiedono i seguenti requisiti:

  • separazione legale da non più di tre anni
  • genitori ancora privi di una sentenza di separazione definitiva che sono destinatari di provvedimenti ex art. 708 c.p.c., da non più di tre anni
  • divorzio da non più di due anni
  • genitori destinatari di provvedimenti temporanei ed urgenti di cui all'art. 4, comma 8 della L. n. 898/1970 da non più di due anni
  • presenza di figli minori nati dall'unione dei coniugi che richiedono il beneficio, oppure adottati durante il matrimonio, oppure maggiorenni portatori di disabilità grave ai sensi dell'articolo 3, comma 3, della legge 104/1992
  • residenza in Regione Lombardia da almeno cinque anni continuativi dalla data di presentazione della richiesta di accesso al contributo
  • ISEE uguale o inferiore ad € 15.000 anno

Modalità di presentazione delle domande

Il richiedente deve presentare la domanda presso il consultorio pubblico o privato accreditato e a contratto che ha aderito all'iniziativa più vicino a casa.

Le domande di contributo possono essere presentate dal 29 aprile al 15 luglio 2015.

Allegati:

 

Fonte: ASL Brescia

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna