235421

 

Commenti recenti

  • gianfranco 27.03.2015 22:02
    salve mi chiamo gianfranco sono legalmente separato da 4 anni con una figlia di 18 ...

    Leggi tutto...

     
  • bruno 04.11.2014 20:51
    per chi non l,avesse fatto leggete anche i libri(almeni uno) di claudio Risè e ...

    Leggi tutto...

     
  • bruno 04.11.2014 20:49
    è tuuto vero ,la situazione dopo la legge sull'affido condiviso è solo leggermente ...

    Leggi tutto...

     
  • bruno 04.11.2014 20:42
    bene tutte le iniziative che portano a rendere il problema dei minori nella ...

    Leggi tutto...

     
  • MASCHIO SELVATICO 07.10.2013 13:33
    CONDIVIDO L'ARTICOLO PURTROPPO SIA LA MAGISTRATURA CHE I GIORNALISTI DIFENDONO ...

    Leggi tutto...

     
  • lupoblu 26.09.2013 16:09
    e' tutto vero

    Leggi tutto...

     
  • Uomo pensante 26.08.2013 11:29
    E in atto nel mondo occidentale una guerra tra generi. Alcuni movimenti (femministe ...

    Leggi tutto...

Archivio Notizie



Avviso

Regione Lombardia - Un sostegno concreto per i genitori separati in gravi difficoltà economiche

Per i genitori che, a seguito della separazione, si trovano in situazione di grave e comprovato disagio economico, Regione Lombardia stabilisce interventi e contributi economici per affrontare le difficoltà conseguenti alla separazione. Dal 15 luglio 2013 si può presentare la domanda rivolgendosi ai consultori che aderiscono all'iniziativa.

Con il decreto n. 6230 del 4 luglio 2013, Regione Lombardia ha stanziato 1 milione di euro per i genitori separati con figli minori così come previsto dalla delibera n. 144 del 17 maggio 2013.

Il provvedimento della Giunta regionale intende sostenere, con opportuni interventi, i genitori separati legalmente o in fase di separazione e con figli minori, al fine di tutelare il diritto del minore ad una crescita armonica e serena, di accompagnare i genitori nella ridefinizione del loro ruolo genitoriale nella fase di separazione e di sostenere, anche economicamente, il genitore separato legalmente da non più di tre anni, che a seguito della separazione si trova in una situazione di disagio economico, comprovato in base ai criteri di seguito indicati, definendo inoltre il ruolo dei soggetti pubblici e privati coinvolti.

I destinatari
Sono destinatari del contributo:
- Il genitore con uno o più figli minori, separato legalmente da non oltre tre anni, che si trova, in seguito alla separazione, in situazione di grave e comprovato disagio economico: possibilità di accedere al contributo economico
- le famiglie in fase di separazione, separate o divorziate, relativamente agli interventi di sostegno erogati nell'ambito delle attività consultoriali

Per richiedere il contributo, Il genitore del figlio minore deve trovarsi nella condizione di una Separazione legale ed effettiva da non più di tre anni; essere residente il Lombardia da almeno 5 anni; essere in una condizione di disagio dimostrato attraverso attestazione ISEE; avere sottoscritto un patto di corresponsabilità.

Ai fini del reddito ISEE dovrà essere presentata anche l'attestazione dell'ammontare dell'assegno/assegni di mantenimento prescritto dal tribunale

La domanda
La domanda di accesso al contributo deve essere presentata, nella Asl di residenza, presso il Consultorio pubblico, o privato accreditato e a contratto che ha manifestato presso la Asl competente l'adesione all'iniziativa.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 15 luglio 2013.

Il sostegno economico massimo per l'anno 2013 ammonta a € 2.400 per persona. Tale importo verrà erogato attraverso un contributo mensile di € 400 per una durata massima di 6 mesi nell'anno 2013. Il contributo mensile verrà accreditato su carta di debito prepagata.

Per maggiori informazioni ci si può rivolgere ai consultori aderenti all'iniziativa.

Vai sul sito della Regione per le altre informazioni.

Commenti  

0 #1 MASCHIO SELVATICO 2013-10-07 13:33
CONDIVIDO L'ARTICOLO PURTROPPO SIA LA MAGISTRATURA CHE I GIORNALISTI DIFENDONO GLI INTERESSI SOLO DI ALCUNI GRUPPI DI POTERE E DI ALCUNE IDEOLOGIE DOMINANTI
Citazione | Segnala all'amministratore

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna